#viaggiodisastro: Quando chiedi ai tuoi follower COME viaggiare.

Nella vita ognuno di noi sperimenta varie cose.
Chi si cimenta con un nuovo lavoro, chi con una nuova città, chi con un nuovo locale dove passare il venerdì sera, chi un nuovo sport… i più fortunati addirittura sperimentano nuove pratiche sessuali! Non è il mio caso.
Io sperimento ignorantate.
Ed è per questo che se mi dedicherai solo pochi minuti del tuo prezioso tempo online ti racconterò del mio #viaggiodisastro: Quando chiedi ai tuoi follower COME viaggiare.

#viaggiodisastro: Quando chiedi ai tuoi follower COME viaggiare.

Ho pensato abbastanza a lungo come definire quello che è successo dopo che, qualche tempo fa, durante un aperitivo ad Adria dove io, il Dott. Geologo Andrea Pavanati e “El Sinto (The Bitch Owner) io la mi ci arrampico” Nico Patrian, abbiamo avuto la brillante idea di tentare la cover di Bandersnatch* durante un viaggio.
E devo dire che durante questo esperimento, ho scoperto varie cose di me stesso, dei miei follower e dei miei compagni di viaggio.
Quindi non indugiamo oltre e lascia che ti spieghi qual era l’idea originale…

Il viaggio Bandersnatch

Molto semplice in realtà: as usual, un viaggio assolutamente improvvisato con la costante di Instagram (se non l’hai ancora fatto cacciaci un follow! @gianlucaravaro @el.sinto.redneck @andreapavanati). Solo che in questo caso il progetto originale prevedeva di chiedere con i sondaggi ai nostri follower da che parte andare proprio durante il viaggio**.
Ho subito manifestato le mie perplessità su questa cosa… Perché sebbene potenzialmente una figata, avrebbe dovuto dire dover calcolare molto precisamente quando pubblicare le stories che chiedevano da che parte andare ad un bivio ed attendere i risultati ogni 24 ore.
E soprattutto l’idea mi faceva sentire proprio come se fossi telecomandato da qualcuno e in qualche modo la cosa mi metteva vagamente a disagio… Soprattutto perché so di non potermi assolutamente fidare di chi ha la malaugurata idea di seguirmi su Instagram***.
Su questo invece i miei soci non avevano riserve, anzi erano molto entusiasti.

Il consueto problema di tempo

Ognuno di noi, per varie ragioni aveva voglia di sfogarsi con un viaggio memorabile.
Il problema era sempre il solito: io e il Dott. Geologo Andrea Pavanati non avevamo tempo per problemi lavorativi… Problemi che un operatore balneare rampante non ha… Ma anche in questo caso la maggioranza vince e quindi la scelta è ricaduta sul Ponte di Halloween.
Quindi 10 giorni prima della partenza ci sediamo a un tavolo e cerchiamo i voli per mete a caso.
E qui è uscito il consueto problema di soldi… troppo sotto data, troppi scali, troppi soldi!

La scelta della meta

Quindi Roadtrip!
Una delle principali differenze con gli altri viaggi che abbiamo fatto, in questo caso è stata che non ci siamo fatti guidare da nessun disco di Manu Chao.
Scelta azzardata perché il tizio ci ha sempre ispirato parecchio bene!
Si era parlato di un sacco di cose strafighe… Tra cui Barcellona (1253 km) e la Transilvania (1468 km).
Entrambe queste ultime sono state considerate troppo lontane per un weekend in macchina.
La scelta è quindi ricaduta su Amsterdam (1231 km)****.
Scelta dettata chiaramente da motivi Culturali ed Enogastronomici.

Il nuovo “Bandersnatch”

Poco tempo, una meta precisa…
Il bandersnatch come era stato pensato all’inizio non poteva proprio funzionare… Bisognava riadattarlo.
Ho quindi orientato i sondaggi verso il COME avremmo dovuto viaggiare.
Chiedendo ai miei Followers vari dettagli che in qualche modo ci avrebbero messo ugualmente alla prova.
E qui potremmo aprire un vero e proprio dibattito su chi effettivamente possa votare con un numero di follower così esiguo, perché uno potrebbe pensare che i votanti siano comunque una cerchia ristretta dei Follower totali… Probabilmente amici.
Nel mio caso? Ancora peggio!

… To be continued

Beh se ti ho incuriosito almeno un po’… Dovresti dare un’occhiata al risultato qui!
Nel frattempo siamo arrivati alla fine di questo pezzo! ciao ragazzi, divertitevi e non cambiate blog.

Note Geniali a pie’ di pagina

*Per i meno NERD è un film interattivo che si è invitato di lanciare Netflix qualche tempo fa… Viene pericolosamente naturale intripparcisi! Dateci un’occhiata se non l’avete ancora fatto!
** Subito mi ha lasciato un tantino perplesso, perché di fatto avrebbe voluto dire studiarsi vari itinerari ed essere “schiavi dei risultati” in itinere.
*** un branco di sciroccati, credimi!
**** chiaramente la più vicina! Ma di tantissimo proprio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...